Domande frequenti sugli investimenti raccomandati

Domande frequenti su...

No, il capitale da investire va tenuto presso l’intermediario attraverso cui verranno effettuate le operazioni consigliate.

Il consulente finanziario autonomo, a differenza di: promotore finanziario, agente assicurativo, private banker, funzionario di banca o impiegato postale non entra mai in contatto con il patrimonio del cliente.

A differenza dei Consulenti Finanziari Abilitati all’Offerta Fuori Sede (ex Promotori Finanziari), io non sarò costretto a consigliare strumenti presenti all’interno di un catalogo “di vendita”.
I miei consigli saranno
su diverse tipologie di strumenti finanziari, in base agli obiettivi di investimento e ai risultati del questionario MiFid.

Gli strumenti più comuni su cui si opererà sono i fondi indicizzati sia azionari che obbligazionari, i fondi sulle materie prime, i certificati di investimento, o le singole obbligazioni

Le mie raccomandazioni una volta ricevute potranno essere eseguite sia andando direttamente alla propria filiale di banca, che quindi non occorrerà cambiare, sia in autonomia, tramite un servizio di home banking.

Ad ogni modo è sempre possibile richiedere il mio affiancamento per effettuare le operazioni.

No, i miei consigli non sono assolutamente vincolanti.

Di solito per un piano di accumulo sono previste non meno di 10 operazioni all’anno, ma possono essere molte di più, in base alla grandezza del patrimonio, alla necessità di diversificare adeguatamente ed alle situazioni di mercato.

Ogni tre mesi verrà fornito un report completo su tutto l’andamento del portafoglio, o dei portafogli monitorati. Inoltre per chi lo richiede, è possibile entrare con delle credenziali proprie all’interno dei miei sistemi di monitoraggio e controllare la situazione ogni volta che si vuole, in piena autonoma.

Hai altre domande?

Contattami
Telefono: 3495325371
WhatsApp: 3495325371
lorenzolunardo.cfa@gmail.com

Seguimi

Privacy Policy

Privacy Policy